Discussione:
lutto nel mondo della TradizionE
(troppo vecchio per rispondere)
R***@libero.it
2012-11-18 23:26:49 UTC
Permalink
LUTTO NEL MONDO DELLA TRADIZIONE.
oGGI ci ha lasciati un'altra figura storica di militante della battaglia per
la Tradizone: Mons. Luigi Villa. DE PROFUNDIS CLAMAVi AD TE DOMINE. LO ho
incontrato una sola volta,mons. Luigi Villa, nel 1995, già allora anziano e
molto malato (cancro alle ossa, se ben ricordo). Spero che la rivista da lui
fondata e dirette "CHIESA VIVA" (le cui ultime pagine sono dedicate alle
rubriche fisse:"CONOSCERE IL COMUNISMO" e "CONOSCERE LA MASSONERIA")
continui a vivere, come IL PERIODICO "Sì, sì, no, no" è sopravvisuto al suo
fondatore, don Fracesco Putti. Aggiungo ai meriti di Nostro, anche uno poco
conosciuto. E' stata una testimonianza che il concetto di accanimento
terapeutico è relativo (e/o è stato oggetto di una resurrezione). Negli anni
'40, non ricordo per quale motivo, fu dichiarato CLINICAMENTE MORTO. Gli
furono già celebrate delle messe da Requiem (se le trova adesso). Bisogna
ringraziare l'ostinazione di sua mamma e di una infermiera, se non gli fu
sospesa l'assistenza ordinaria (quella che era messa in atto all'epoca).
Ringraziamo il Cielo che, all'epoca, i trapianti non erano così diffusi.
Oggi forse gli eventi avrebbero preso un'altra piega.
R***@libero.it
2012-11-19 16:25:50 UTC
Permalink
<***@libero.it> ha scritto
LUTTO NEL MONDO DELLA TRADIZIONE.
oGGI ci ha lasciati un'altra figura storica di militante della battaglia
per
la Tradizone: Mons. Luigi Villa. DE PROFUNDIS CLAMAVi AD TE DOMINE. LO ho
incontrato una sola volta,mons. Luigi Villa, nel 1995, già allora anziano e
molto malato (cancro alle ossa, se ben ricordo).
Biografia:
http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV370_Don_Luigi_Villa.html

Loading...