Discussione:
Lettera alla Madonna
(troppo vecchio per rispondere)
Alberto
2012-02-07 21:19:02 UTC
Permalink
Raw Message
*Lettera aperta alla Madonna.*
Sono Alberto Senatore, nato nel 1964 a Pontecagnano Faiano, un comune
alle porte di Salerno. Mio padre Carmine, classe 1927 era un bracciante
agricolo, e come molti in quel tempo, era analfabeta. Mio padre morì il
2 febbraio del 1992, il suo desiderio era che i suoi figli non
restassero nell’ignoranza. Oggi anch’io sono un bracciante agricolo
come lui, ma grazie ai suoi sacrifici, oggi so leggere e scrivere.
Appunto perché ho imparato a leggere ho anche imparato a ragionare su
ciò che leggo e scrivo.
Ad agosto 2010, scrissi al Vescovo di Salerno, l’allora Monsignor
Gerardo Pierro, una lettera in cui chiedevo un chiarimento riguardo la
festa dell’Assunzione in Cielo di Maria la madre di Gesù di Nazareth,
una ricorrenza molto popolare tra i cattolici, ma biblicamente
sconosciuta.
Chiesi chiarimenti anche al Vescovo di Gaeta Monsignor Fabio Bernardo
D’Onofrio e al Vescovo di Cerreto Sannita Monsignor Michele De Rosa.
Risultato : nessun Vescovo si è degnato di rispondere. Atteggiamento né
educato né cristiano.
Visto la latitanza dei Monsignori, il 22 agosto, fui costretto a
scrivere al Capo della Chiesa Cattolica, Papa Benedetto XVI, al secolo
Joseph Ratzinger. Nessuna risposta anche da Papa Ratzinger.
A questo punto visto il prolungato silenzio della Chiesa di Ratzinger,
sulla terra non ho nessuno più a cui rivolgermi per avere i chiarimenti
richiesti, per questo ho deciso di rivolgermi a Lei.
Premesso che, essendo io un credente cristiano, cioè un seguace di Gesù
Cristo, non credo né alla teoria cattolica dell’Assunzione in cielo di
Maria, né tanto meno alle apparizioni celesti, sia maschili che
femminili.
Visto che i suddetti rappresentanti della chiesa cattolica, dicono e
affermano che Lei è stata Assunta in cielo, per questo motivo Lei
appare in continuazione in varie parti del mondo, Fatima, Lourdes,
Medjugorie, solo per citare alcune delle sue apparizioni più
spettacolari, per dispensare messaggi, consigli e indicazioni. Ultima
in ordine di tempo, quella di ieri al Palavesuvio di Ponticelli. (
Evento sicuramente miracoloso, poiché, in mezzo ad una folla di oltre
ventimila persone, stando alle parole dell’unica visionaria del
presunto evento, Mirijana Dragicevic, sembra sia realmente avvenuta.
Un’apparizione programmata, mirata, puntuale e riservata esclusivamente
per la veggente di Medjugorie.)
Visto che la chiesa cattolica con in testa il Papa, si rivolge a Lei
per le preghiere e le intercessioni, presso Dio, ho deciso, pur di
riuscire a ricevere i chiarimenti richiesti, di mettere da parte la mia
razionalità e la mia fede cristiana, e di rivolgermi e presentare
direttamente a Lei le mie richieste.
Chi ha stabilito il dogma di Maria Assunta in cielo ? Il dogma
cattolico è stato proclamato da Papa Pio XII il 1° novembre 1950,
attraverso la costituzione apostolica Munificentissimus Deus, che nel
passaggio finale dichiara: << Pertanto … per l’autorità di nostro
Signore Gesù Cristo, dei santi apostoli Pietro e Paolo e Nostra,
pronunziamo, dichiariamo e definiamo essere dogma da Dio rivelato che:
l’immacolata Madre di Dio sempre vergine Maria, terminato il corso
della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo.
Perciò, se alcuno, che Dio non voglia, osasse negare o porre in dubbio
volontariamente ciò che da Noi è stato definito, sappia che è venuto
meno alla fede divina e cattolica. A nessuno dunque sia lecito
infrangere questa nostra dichiarazione, proclamazione e definizione, o
ad essa opporsi e contravvenire. Se alcuno invece ardisse di tentarlo,
sappia che incorrerà nell’indignazione di Dio onnipotente e dei suoi
beati apostoli Pietro e Paolo >>
Nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana, quando, nell’esercizio del
suo magistero, proclama una verità di fede il papa è infallibile. ( dal
Concilio Vaticano Primo del 1870 – papa Pio IX ). Quindi il dogma di
Maria Assunta in cielo, secondo la Chiesa Cattolica Apostolica Romana,
è una verità indiscutibile e indubitabile, rivelata da Dio, al Papa Pio
XII.
Nella definizione del dogma dell’Assunzione è allegata anche la
conseguenza per chi osasse negare o mettere in dubbio tale verità
rivelata: “ è venuto meno nella fede divina e cattolica” .
Leggendo questa conseguenza, mi sono ricordato di una dichiarazione
fatta nel 1998 da Papa Wojtyla,uno dei papi più amati nella storia del
cattolicesimo, che a maggio è stato addirittura proclamato Beato. Nel
giugno del 1998, nell’Assemblea Ecumenica di Graz, in Austria, Papa
Wojtyla intervenne proprio sul dogma dell’Assunzione in Cielo di Maria.
Il problema affrontato era in che modo Maria era stata assunta in
cielo: viva o morta.
Che cosa disse Papa Giovanni Paolo II ? “ la Madonna, come tutte le
creature terrene, morì sulla terra “. Usando un linguaggio semplice,
accessibile a tutti, e sorprendentemente logico per una materia ostica
e delicata, Wojtyla aggiunse anche che a parer suo morì di “ di morte
naturale “, e spiegò anche il perché di questa sua dichiarazione: “ dal
momento che Gesù Cristo è morto, sarebbe impossibile immaginare che la
Madre abbia concluso la sua vita in modo diverso dal Figlio ”. “ La
Madonna, come suo Figlio sperimentò l’esperienza della morte terrena ”,
ha ragionato Wojtyla, senza temere di correggere con questa
affermazione una verità di fede elevata a dogma.
Il silenzio stranamente osservato dai Vangeli per Karol Wojtyla “
induce a supporre che la morte della Madonna sia avvenuta normalmente
senza alcun particolare degno di menzione. Se così non fosse stato,
come avrebbe potuto la notizia restare nascosta ai contemporanei e non
giungere in qualche modo a noi ? ” Un interrogativo simile poteva
essere partorito solo dalla mente di Karol Wojtyla, ricercatore assiduo
della verità e di fede autentica e, particolare non di poco conto,
totalmente legato al culto della Madonna.( tratto dall’articolo a firma
Francesco J.M. Silvia per il mensile “ GENTE ” pubblicato in giugno
1998 )
A questo punto, ci sono due dichiarazioni contrastanti:
· da una parte Papa Pacelli che, parlando nel nome di Dio, dichiara che
la Madonna non ha visto la morte ma che è stata assunta in cielo viva;
· dall’altra il grande Papa Wojtyla che smentisce e corregge il dogma,
dichiarando che la Madonna è morta sulla terra.
CHI DEI DUE PONTEFICI HA SBAGLIATO ?
Gentile Madonna, questa è la domanda che imbarazza la chiesa cattolica,
ma certamente non imbarazzerà Lei. Per questo, essendo Lei la diretta
interessata, Le chiedo di intervenire direttamente affinché questa
domanda possa avere la giusta risposta. Essendo io un incredulo
riguardo le apparizioni, quindi non idoneo, non mi aspetto che Lei mi
appaia, per questo mi permetto di suggerire due modalità con cui può
far giungere la Sua celeste risposta:
Rivelare la risposta ad un ministro della chiesa cattolica,
ordinandogli anche di comunicarmela.
Nel caso che Lei non si fidasse della gerarchia cattolica, può usare
una delle Sue frequenti e puntuali apparizioni; quella prevista per il
prossimo venticinque febbraio a Medjugorje, sarebbe ideale per tutti.
Certo della Sua sensibilità verso i problemi della chiesa cattolica,
resto in attesa di una Sua risposta, o meglio, di una Sua apparizione.
Cordialmente, Alberto Senatore Giffoni Valle Piana, 3
Benedetto Zaccaria
2012-02-08 08:28:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Alberto
Certo della Sua sensibilità verso i problemi della chiesa cattolica,
resto in attesa di una Sua risposta, o meglio, di una Sua apparizione.
Disoccupato, vero ?

Prova da Alemanno : hanno bisogno di spalatori.




Benedetto Zaccaria

Loading...