Discussione:
Ma berlusconi e' malato?
(troppo vecchio per rispondere)
ernesto
2011-01-17 00:59:00 UTC
Permalink
Raw Message
Capito' a molti imperatori della famiglia GIULIA ai tempi dell'Impero
Romano: dissero che era sifilide, genetica, dissero che era il piombo
sciolto nell'acqua dele tubature, dissero che era il troppo potere.
Ma IMPAZZIRONO.

Uno come Berlusconi nasce tarato da complessi di inferioriotà che
spingono a umiliare le persone di statura normale: e' tipico dei
nani.

Lo chiamano il complesso di Napoleone: fu il nano che fece morire piu'
francesi nella Storia di Francia, eppure per molti francesi e'....un
grande!

Berlusconi nasce con questo complesso e fin da ragazzo cerco' pose
fotografiche gonfiando muscoli e petto come un povero tacchino che
voglia sembrare un pavone.

Comincio' Brugherio la sua carriera di imprenditore edle e falli'
clamorosamente, venne slavato da un Ente Pubblicio sotto la spinta
mafiosa del padre, don Luigi, che dirigeva la banca Rasini, detta LA
BANCA DELLA MAFIA.

Dopo di che inizio' a corrompere e a lavare soldi di mafia.

Non ci vuole grande intelligenza per comprare terreni agricoli,
corrompere assessori lombardi e farli diventare edificabili.

L'avventura TV nasce per caso e per merito ( colpa) di Peppo Sacchi,
il geniaccio biellese che riusci' a far cadere il monopolio RAI.

Al Cafone aveva montato un circuito interno nel suo MILANO DUE e
inizio' a trasmettere fuori dal condominio: aveva pero' i capitali
della mafia e l'amicizia con Bottino Craxi che non fece mai una legge
sulle TV libere per permettere allo strapotere finanziario del
piduista Berlusconi di debordare e annullare tutte le altre TV libere,
TELEBIELLA compresa.

Nessuna particolare intelligenza: Craxi pretese 52 miliardi (pagati vi
ALL IBERIAN) per regalare le NOSTRE PUBBLICHE FREQUENZE AL SUO COMPARE
nella convinzione di adoperarle lui per la sua scalata al Quirinale.
Ma scoppio' Mani Pulite, Craxi scappo' e Berlusconi fini' inquisito.

Si chiusero i rubinettii delle banche e Cosa nostra sospese i
finanziamenti: momento tragico per il nano beta! Dice lui che piangeva
ogni giorno SOTTO LA DOCCIA (non ha spiegato perche' SOTTO LA DOCCIA).
Aveva paura che lo arrestassero durante la notte.

Altro che la PALLA GALATTICA che la Magistratura si occupo' di lui
solo DOPO la sua tragica salita in campo.

L'idea di convincere Cosa nostra ad appoggiare un partito delle TV fu
del mafioso DELLUTRI che mando' in avanscoperta CARTOTTO presso i boss
di Cosa Nostra che avevano fondato un partito chiamato SICILIA LIBERA.
Bernardo Provenzano non gradiva un partito diretta espressione
dell'organizzazione e abbracciò l'idea di appoggiare Berlusconi e
Forza Italia che nacque negli uffici che erano stati di SICILIA
LIBERA.

Da allora strada in discesa spianata da Cosa nostra e dalle altre
organizzazioni criminali: Dellutri per Cosa Nostra, Cosentino per la
Camorra, Digirolamo per 'Ndreangheta, Fitto per la Sacra Corona.

Berlusconi non e' intelligente: infatti arrivato al potere non ha
saputo gestirlo.

Ha continuato a voler ingrandire il diametro della sua palla di
stercosoldi fottendo miliardi agli italiani per darli al suo socio
Gheddafi, abbuonando debiti ad Antigua per papparsi km di coste,
eccetera.

Anche con Putin, l'ultimo comunista al potere, fa lingua in bocca
perche' ne avverte la supremazia maschia di MASCHIO ALAFA e lui NANO
EBTA si sottomette ma intanto incarica DELLUTRI di trattare la cresta
che deve farci pagare sul gas russo.

Berlusconi e' matto?
E' megalomane malato di avidità. ha bisogno di soldi, soldi, soldi
per sentirsi tranquillo. Non ha idea della bellezza della vita vera,
quella davvero superiore agli animali, lui le femmine le ha sempre
comprate, anche quelle che ha sposato. Sa di non poter essere amato
per quel che e'.
Giura il falso sulla testa dei suoi figli perche' non gli importa
manco di loro.

Poi e' invecchiato e poiche' per lui amore e' solo possesso sessuale
si e' trovato impotente dopo l'operazione alla prostata!!!!

Per un po' e' andato in giro facendosi annusare e dicendo ironico che
PUZZAVA DI SANTO in quanto non poteva piu' scopare, poi si e' fatto
impiantare una pompetta nell'uccello e oggi spompetta per simulare
l'erezione.

L'impotenza sessuale probabilmente ha dato l'ultima botta al suo
cervello ossessionato di non essere niente!
E allora vai a organizzare orge e festini, a pagare centinaia di troie
per avere l'illusione del potere.

Ruby, la nipotina di Mubarak (lo vedete che e' matto no?) sostiene di
non essere neppure UN CORPO per Berlusconi ma solo UN PEZZO DI CORPO
poiche' il puttaniere usa di lei solo una parte: non dice quale ma e'
facile immaginarla.

Un PdC che paga troie e papponi e si riempie la casa di gentaglia,
feccia immonda, si comporta come un imperatore romano del basso
impero: quelli infatti duravano poco e venivano regolarmente sgozzati,
mi pare che ben pochi siano morti nei loro letti!

Abbiamo un matto al governo, ce lo ha detto pure sua moglie, anche se
non si occupa di governare, quello lo fa un po' Tremonti ma per i
problemi sociali e del lavoro non abbiamo NESSUNO.

La crisi morde, il problema FIAT si attorciglia su se stesso ma
nessuno del governo se ne occupa. Stiamo andando alla deriva,
spegnendo le poche speranze con la Gelmini e altre escort fatte
ministre.

O ci diamo una mossa o siamo perduti.
vidimarte
2011-01-24 23:22:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ernesto
Capito' a molti imperatori della famiglia GIULIA ai tempi dell'Impero
Romano: dissero che era sifilide, genetica, dissero che era il piombo
sciolto nell'acqua dele tubature, dissero che era il troppo potere.
Ma IMPAZZIRONO.
Uno come Berlusconi  nasce tarato da complessi di inferioriotà che
spingono a umiliare le persone di statura normale: e' tipico dei
nani.
Lo chiamano il complesso di Napoleone: fu il nano che fece morire piu'
francesi nella Storia di Francia, eppure per molti francesi e'....un
grande!
Berlusconi nasce con questo complesso e fin da ragazzo cerco' pose
fotografiche gonfiando muscoli e petto come un povero tacchino che
voglia sembrare un pavone.
Comincio'  Brugherio la sua carriera di imprenditore edle e  falli'
clamorosamente, venne slavato da un Ente Pubblicio sotto la spinta
mafiosa del padre, don Luigi, che dirigeva la banca Rasini, detta LA
BANCA DELLA MAFIA.
Dopo di che inizio' a corrompere e a lavare soldi di mafia.
Non ci vuole grande intelligenza per comprare terreni agricoli,
corrompere assessori lombardi e farli diventare edificabili.
L'avventura TV nasce per caso e per merito ( colpa) di Peppo Sacchi,
il geniaccio biellese che riusci' a far cadere il monopolio RAI.
Al Cafone aveva montato un circuito interno nel suo MILANO DUE e
inizio' a trasmettere fuori dal condominio: aveva pero' i capitali
della mafia e l'amicizia con Bottino Craxi che non fece mai una legge
sulle TV libere per permettere allo strapotere finanziario del
piduista Berlusconi di debordare e annullare tutte le altre TV libere,
TELEBIELLA compresa.
Nessuna particolare intelligenza: Craxi pretese 52 miliardi (pagati vi
ALL IBERIAN) per regalare le NOSTRE PUBBLICHE FREQUENZE AL SUO COMPARE
nella convinzione di adoperarle lui per la sua scalata al Quirinale.
Ma scoppio' Mani Pulite, Craxi scappo' e Berlusconi fini' inquisito.
Si chiusero i rubinettii delle banche e Cosa nostra sospese i
finanziamenti: momento tragico per il nano beta! Dice lui che piangeva
ogni giorno SOTTO LA DOCCIA (non ha spiegato perche' SOTTO LA DOCCIA).
Aveva paura che lo arrestassero durante la notte.
Altro che la PALLA GALATTICA che la Magistratura si occupo' di lui
solo DOPO la sua tragica salita in campo.
L'idea di convincere Cosa nostra ad appoggiare un partito delle TV fu
del mafioso DELLUTRI che mando' in avanscoperta CARTOTTO presso i boss
di Cosa Nostra che avevano fondato un partito chiamato SICILIA LIBERA.
Bernardo Provenzano non gradiva un partito diretta espressione
dell'organizzazione e abbracciò l'idea di appoggiare Berlusconi e
Forza Italia che nacque negli uffici che erano stati di SICILIA
LIBERA.
Da allora strada in discesa spianata da Cosa nostra e dalle altre
organizzazioni criminali: Dellutri per Cosa Nostra, Cosentino per la
Camorra, Digirolamo per 'Ndreangheta, Fitto per la Sacra Corona.
Berlusconi non e' intelligente: infatti arrivato al potere non ha
saputo gestirlo.
Ha continuato a voler ingrandire il diametro della sua palla di
stercosoldi fottendo miliardi agli italiani per darli al suo socio
Gheddafi, abbuonando debiti ad Antigua per papparsi km di coste,
eccetera.
Anche con Putin, l'ultimo comunista al potere, fa lingua in bocca
perche' ne avverte la supremazia maschia di MASCHIO ALAFA e lui NANO
EBTA si sottomette ma intanto incarica DELLUTRI di trattare la cresta
che deve farci pagare sul gas russo.
Berlusconi  e' matto?
E' megalomane  malato di avidità. ha bisogno di soldi, soldi, soldi
per sentirsi tranquillo. Non ha idea della bellezza della vita vera,
quella davvero superiore agli animali, lui le femmine le ha sempre
comprate, anche quelle che ha sposato. Sa di non poter essere amato
per quel che e'.
Giura il falso sulla testa dei suoi figli perche' non gli importa
manco di loro.
Poi e' invecchiato e poiche' per lui amore e' solo possesso sessuale
si e' trovato impotente dopo l'operazione alla prostata!!!!
Per un po' e' andato in giro facendosi annusare e dicendo ironico che
PUZZAVA DI SANTO in quanto non poteva piu' scopare, poi si e' fatto
impiantare una pompetta nell'uccello e oggi spompetta per  simulare
l'erezione.
L'impotenza sessuale probabilmente ha dato l'ultima botta al suo
cervello ossessionato di non essere niente!
E allora vai a organizzare orge e festini, a pagare centinaia di troie
per avere l'illusione del potere.
Ruby, la nipotina di Mubarak (lo vedete che e' matto no?) sostiene di
non essere neppure UN CORPO per Berlusconi ma solo UN PEZZO DI CORPO
poiche' il puttaniere usa di lei solo una parte: non dice quale ma e'
facile immaginarla.
Un PdC che paga troie e papponi e si riempie la casa di gentaglia,
feccia immonda, si comporta come un imperatore romano del basso
impero: quelli infatti duravano poco e venivano regolarmente sgozzati,
mi pare che ben pochi siano morti nei loro letti!
Abbiamo un matto al governo, ce lo ha detto pure sua moglie, anche se
non si occupa di governare, quello lo fa un po' Tremonti ma per i
problemi sociali e del lavoro non abbiamo NESSUNO.
La crisi morde, il problema FIAT si attorciglia su se stesso ma
nessuno del governo se ne occupa. Stiamo andando alla deriva,
spegnendo le poche speranze con la Gelmini e altre escort fatte
ministre.
O ci diamo una mossa o siamo perduti.
Si, Ernesto, berlusconi è malato e si cura con farmaci psichiatrici.
ma evidentemente non bastano

Loading...